Roberta Gubitosi, eventi al 47 Anno Domini

Roberta Gubitosi, eventi al 47 Anno Domini

Ciao Stera,
prosegue il mio diario  di viaggio nel mondo dell’arte, mi trovo con  Roberta Gubitosi curatrice di ” Frammentazioni Immaginarie ”  dove presenta le opere dell’ artista Gianni Paganelli, pittore, scultore e ceramista, presente nel CAM, il prestigioso Catalogo dell’arte Moderna della Mondadori (n’ 29 e n’ 30)
Attraverso le sue personali presso la Galleria Comunale di “Ca’ dei Ricchi”, nella galleria del “Battistero” e nel “Chiostro di S. Francesco”.
Dal 16 marzo al 10 giugno 2018, grazie a questo evento in corso presso la bellissima  location poli funzionale ” 47 Anno Domini” in via Treviso Mare n.2 Roncade (TV), potremo conoscerlo meglio ed apprezzarne l’ originalità.
Tornando a Roberta Gubitosi, è lei stessa a raccontarsi. Oltre ad essere una docente di storia dell’arte, vive e lavora tra Treviso e Venezia dove si occupa di organizzare ed allestire eventi artistico-culturali all’ interno di Festival Teatrali, Gallerie d’Arte prestigiose, location all’avanguardia, come “47 Anno Domini”  in cui sarà curatrice di tutte le future esposizioni, grazie ad un progetto nato in collaborazione con la titolare Cristina Seraiotto.
All’interno di questo spazio assolutamente originale e caleidoscopico nelle sue potenzialità, l’arte dell’ immagine si sposa con il profumo afrodisiaco dei vini pluri premiati prodotti dalla stessa Azienda Vinicola che ospita l’evento.
Guardandomi intorno ho notato dei prodotti di cosmesi a base di uve rosse frutto della ricerca scientifica di Cristina Seraiotto, imprenditrice e chimica farmaceutica , che per l’azienda vinicola “47 Anno Domini”, ha creato una linea di cosmesi assolutamente naturale, con l’estrazione degli enzimi tramite bio liquefazione ed utilizzando come solvente l’ elemento più naturale che esista: l’acqua.

 

Le opere di Gianni Paganelli,scelte per la mostra, si sposano  felicemente  in questo luogo così eclettico ma al tempo stesso tradizionale. L’ispirazione è tratta dall’arte egizia, atzeca ed africana, per rappresentare in modo simbolico l’esistenza umana e la sua metamorfosi alla continua ricerca di una stabilità.

Come spiega l’artista:” Nella vita si sperimentano le emozioni per raggiungere un equilibrio”, ed applicandolo alle nostre vite ne possiamo cogliere un significato profondo e da non sottovalutare.
Mi sono entusiasmata ed emozionata in quest’atmosfera fuori del tempo circondata da un amalgama perfetta di stile moderno, amore per le tradizioni e spazi concettuali estremamente evoluti al passo con i tempi ed attenti alle esigenze di un pubblico sempre più consapevole.
Ti saluto Stera ed un particolare ringraziamento a Roberta Gubitosi per la gentile collaborazione.
http://www.giannipaganelli.it/Le-Opere-di-Gianni-Paganelli.htm
Via Rachele Tognana 18/3
31100 Treviso
info@giannipaganelli.it

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuti nella Casa di Stera
Ciao sono Stera, entra nella mia casa... sono benvenuti i coraggiosi, che affrontano ogni giorno il quotidiano, che hanno sete di amore, di arte e che vogliono sedurre la vita attraverso una crescita personale... A tutti voi, graditi ospiti, ringrazio della visita e mi raccomando presentatevi, ditemi chi siete... scrivetemi su info@casastera.com Seguite i racconti di Mystera...
Signature