La mia storia di plastica

La mia storia di plastica

Mi sveglio, ancora assonnata apro i social sul cellulare ed eccole lì, foto di distese marine colme di plastica.
Fiumi di plastica ovunque. Mi dico:”Basta plastica! Non la voglio più usare!”
Tristemente mi alzo dal letto, ho sete, vado verso il frigorifero, prendo la bottiglia, mi dico mentre bevo: “plastica…”
In bagno, mi trascino sotto la doccia, tiro la tenda, la tenda e gli anelli sono in plastica. Faccio scorrere l’acqua che esce dalla cornetta di plastica. Lo shampoo, il sapone per il corpo, lo scrub, il barattolo del balsamo…tutto è dentro la plastica, e ne contengono pure loro.
Ancora indosso l’accappatoio e decido di mettere la crema…contenitore in plastica.
Mi dico “ma no, utilizzo il campione che mi hanno omaggiato”…anche lui in plastica.
Cerco di deviare il pensiero, ma il mio phone mi riporta lì, è fatto di plastica!
Ok, passo al lavaggio denti…spazzolino: plastica….dentifricio: plastica
Sono afflitta,e decido di non pensarci e passare alle cose concrete del quotidiano, prima di uscire programmo una lavatrice, e devo inserire i detersivi, apro la scatola delle cialde di detersivo (che inquina anche lui, penso) tutto in plastica, ammorbidente: plastica.
Devo ricordarmi di dare da mangiare al gatto…crocchette nel sacchetto di plastica, cambio la sabbietta che ha l’involucro di plastica.
Non devo pensarci…devo fare colazione, mi faccio un caffè alla moka ed anche lui ha la confezione bella e “plasticosa”, mi avvento su uno yogurt, ma anche lui è lì che risiede in tutta la sua cremosità all’ interno della plastica. Prendo un frutto dal frigo da portare in ufficio, anche lui venduto in una bella vaschettina di plastica, e per portarmelo via lo ripongo in uno dei sacchetti gelo di plastica così comodi e igienici, e me lo metto in borsa.
Sono afflitta, mi sento circondata dalla plastica, non ho fatto nulla senza avere la presenza incombente di un contenitore di questo materiale, mi viene da piangere, plastica ovunque, ho le lacrime, mi serve un fazzoletto lo estraggo dal pacchetto…di plastica!

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuti nella Casa di Stera
http://Blogger,%20Curvy%20model,%20Colf%20trainer,%20Business%20developer

Blogger, Curvy model, Colf trainer, Business developer

Ciao sono Stera, entra nella mia casa... sono benvenuti i coraggiosi, che affrontano ogni giorno il quotidiano riscoprendosi se stessi. Casastera, un blog a vostra disposizione per una crescita personale attraverso: l'arte, l'immagine, l'organizzazione e riflessioni. Cari lettori, arricchiamo la nostra vita, diventiamo persone migliori! Con me ci saranno altri autori che condivideranno le loro passioni, lo scopo non è quello di insegnare o influenzare, ma semplicemente di condividere e donare piccole e grandi conoscenze, su alcuni ambiti, che ogni giorno ci inducono ad amare la vita, capirne un pò il significato o vederne la bellezza nelle piccole e grandi cose, ed anche nelle opere d'arte. Perchè l'arte è crescita personale! A tutti voi, graditi ospiti, ringrazio della visita e mi raccomando presentatevi, raccontatemi di voi e per qualsiasi approfondimento restiamo a vostra disposizione. Scriveteci su : info@casastera.com
Signature