Calzino bucato, collant smagliati, bottoni mancanti? Mai più!

Calzino bucato, collant smagliati, bottoni mancanti? Mai più!

Calzino bucato? E dai, non ditemi che non vi è mai capitato di imbattervi nel vostro alluce che spunta dal calzino!

Proprio quello lì, quello che vi siete ripromessi mille volte di riparare ( sì, poi  gli darò un punto … è un peccato buttarlo via!) e lo si ripone in coppia tra gli altri.

Oppure i collant preferiti, ma ahimè smagliati (sì, poi li butterò, adesso no, sono di corsa …) ed invece di finire cestinati prendono posto in un angolo del cassetto.

E poi quella bella camicia a righe adatta al look del giorno, eccola con un bottone mancante sul polsino (sì, poi lo attaccherò …) ed intanto si riappende insieme alle altre.

Il calzino bucato, il collant smagliato, la camicia con il bottone mancante, eccoli che come da Legge di Murphy sono proprio quelli che ti finiscono tra le mani per primi quando devi vestirti di corsa la mattina!

Devo ammettere, cari amici, che queste sono le classiche cose che mi rendono la partenza della giornata più faticosa … pertanto ho trovato una piccola soluzione che vorrei condividere con voi …

casastera.com-sacchetto-stoffa-dechatlon
casastera.com sacchetto portatutto

Ne esistono di tutti i colori, texture e qualità, li puoi trovare in supermercati, negozi sportivi ed al mercato.

casastera.com-sacchetti-stoffa-dechatlon-3 casastera.com-sacchetto-stoffa

  • Trovate un angolo del guardaroba in cui appendere il sacchetto ed attaccatelo o legatelo.

Per quanto mi riguarda l’ho appeso ad una gruccia!

  • Ogni volta che vi imbattete in un abito, calzino, ecc.. con necessità di riparazione gettatelo rapidamente dentro il sacchetto di stoffa.
  • Quando il sacchetto sarà pieno, trovate un momento per aprirlo (anche comodamente seduti sul divano) analizzate il contenuto gettate via l’irreparabile e naturalmente tenete ciò che vale la pena riparare.
  • Se siete bravi con ago e filo: programmate sulla vostra agenda giorno ed ora da destinare alle riparazioni.

Esagerata Stera! Addirittura sull’agenda?! ( mi sembra di sentirvi!)

E si! Non rimandiamo ma piuttosto programmiamo, altrimenti finiscono chissà dove e chissà per quanto …

Se invece, voi ed “ago e filo” siete lontani anni luce, affidate il vostro sacchetto a mani esperte, es.: sarta, mamma, nonna, moglie, suocera …

Per quanto riguarda, invece capi ingombranti che necessitano di riparazioni varie, come:

  • Cappotti.

Fatevi avanti! Chi non ha mai perso soldini, chiavi, fazzoletti,accendini,  ecc … dalla tasca  bucata del cappotto per poi ritrovarsi un vero

“bottino” nel fondo del cappotto e fare la caccia al tesoro?! Inevitabilmente la piccola scucitura diventa un cratere!

  • Borse.

Su ladies, ammettetelo! A chi non è mai capitato di imbattersi “alla ricerca del rossetto perduto” nella taschina interna delle borse?!

Tra chiavi, cellulari e trucchi, la taschina cede al peso bucandosi e facendo finire gli oggetti nell’interno della borsa tra la fodera e la parte esterna.

  • Pantaloni.

No l’orlo è scucito? A chi di voi non è mai capitato di voler indossare un completo ed accorgersi che l’orlo dei pantaloni è scucito?!

Vi propongo dunque la soluzione steriana …

Munitevi di post-it (quelli rettangolari) scrivete che tipo di riparazione necessita il capo ed attaccate il post-it alla gruccia del capo avvolgendo la parte adesiva su se stesso ed appendete il capo in un lato dell’armadio.

(come da figura)

casastera.com -gruccia-post-it
casastera.com

Appena aprirete l’armadio vi cadrà l’occhio sul post-it che vi ricorderà di consegnare i capi da riparare quanto prima.

Per quanto riguarda le borse, mettete il post-it ben in evidenza attaccandolo alla borsa in questione.

Allora cosa state aspettando? Avete già appeso il sacchetto nell’armadio?

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuti nella Casa di Stera
Ciao sono Stera, entra nella mia casa... sono benvenuti i coraggiosi, che affrontano ogni giorno il quotidiano, che hanno sete di amore, di arte e che vogliono sedurre la vita attraverso una crescita personale... A tutti voi, graditi ospiti, ringrazio della visita e mi raccomando presentatevi, ditemi chi siete... scrivetemi su info@casastera.com Seguite i racconti di Mystera...
Signature