Armadio organizzato piccolo in 7 step!

Armadio organizzato piccolo in 7 step!

Vorreste un piccolo armadio organizzato? Per problemi di spazio il disordine regna supremo? Sognate la cabina armadio di Carry in Sex end the city?

Ok, ordine, ordine! Non vi posso promettere questi risultati, ma di certo potrei regalarvi  alcuni preziosi consigli!

Tutto frutto di anni di ricerche e sperimentazione, per ottenere questo benedetto guardaroba ordinato e che non mi facesse venire la nausea tutte le mattina aprendo l’anta.

Sono sempre stata una terribile disordinata, ma amante dei vestiti, pertanto ero costantemente alla ricerca di soluzioni e stratagemmi interessanti per avere tutto ordinato ben visibile per vestirmi in velocità e sopratutto per evitare di acquistare l’ennesimo maglione a collo alto nero per poi accorgermi di averne 10 uguali!

(Avanti! a chi non è capitato di non ricordarsi gli acuisti effettuati perchè non si hanno presente i propri indumenti mal risposti nel guardaroba?)

Questi rapidi consigli richiederanno un minimo impegno, una minima spesa, ma vi accorgerete di una grande resa!

Vedrete faranno al caso vostro e potrete adattare alle vostre esigenze di armadio o di spazio i miei suggerimenti.

Siete pronti ad avere un piccolo armadio organizzato? Sì! Allora partiamo!

1 Step

– Svuotare tutto nelle famose borse o contenitori divisi per argomento (pantaloni con pantaloni, maglioni con maglioni, intimo a in una sacca a parte!, ecc..), in modo da non ritrovarsi una montagna di vestiti da riordinare (del tipo:è scoppiata una bomba in camera!)

– Fare una attenta analisi dello spazio a vostra disposizione ed eventualmente aggiungere elementi per ottimizzare lo spazio, anche eventuali scaffali, cassettiere in aggiunta.

Se la nostra tipologia di armadio consente di modifiche il layout con aggiunta di elementi, valutare bene ciò di cui necessitiamo e provvedere agli acquisti preventivamnte

Se invece il nostro armadio è statico e non modificabile potremo valutare di inserire elementi aggiuntivi che già possediamo che ci vengono in aiuto e che se pur diversi di colore o materiale verranno nascosti poi dalle ante (es. la foto qui sotto) se poi si vuole far le cose di fino, nulla vieta di foderare tutto l’interno con una piacevole carta adesiva da rivestimento in modo da rendere l’interno omogeneo.

 

Step 2

Utilizzare grucce multiple e appese tra loro, come quelle mostrate nella foto, questo permetterà di risparmiare spazio in verticale se ne trovano in vendita di simili.

 

        

Se preferite la versione fai da te, potreste inserire un elastico al gancio di una gruccia per poi riappenderne un’altra sottostante

Si possono utilizzare anche i ganci delle aperture delle lattine tra una gruccia e l’altra, oppure un semplice laccio per i capelli …

 

Provate e vedrete quanto spazio vi creerà questo metodo.

Step 3

Attaccare al bastone appendiabiti un porta tutto divisorio, ne vendono di ogni tipo, in varie dimensioni, colori e tessuti

Si possono trovare anche le versioni dotate di pratici cassetti

   

 

L’utilizzo sarà a vostra discrezione per  riporre maglioni, jeans Foulard, cappelli, borse …

Esiste anche una versione ancora più comoda per riporre le borse, come da esempio in questa versione

Step 4

Per recuperare ulteriore spazio vi consiglio di utilizzare le ante interne od esterne del nostro armadio (la scelta dipenderà da dove è ubicato e se possiamo lasciare elementi in vista o meno)

Utilizzare le ante del nostro armadio ci darà la possibilità di sfruttare lo spazio in verticale appendendo uno di questi pratici contenitore multi tasche, ne vendono di ogni dimensione e materiale. Potremo utilizzarlo per riporre scarpe, cinture,  foulard, calze collant, perfino l’intimo, insomma decidete voi e vedrete quante cose ci staranno!

      

Infine esistono dei porta accessori da inserire all’interno dell’anta da appendere anche con un gancio adesivo, come da foto

 Step 5

Per separare i capi spalla (cappotti, giacche, giubbotti, trench) oppure abiti già indossati, ma ancora profumati e puliti, se lo spazio lo consente, utilizzare questa sorta di “Armadio nell’armadio”

   

 

Se lo spazio a vostra disposizione è proprio minimo, sarà utile una semplice custodia porta abiti, ricordandosi di utilizzare il sistema di grucce multiple (appese una all’altra come spiegato in precedenza )

Step 6

Passiamo alla sistemazione dei cassetti… Destiniamo una categoria di vestiti per ogni cassetto oppure se ne possediamo pochi , destiniamo un porzione di cassetto ad ogni tipologia di indumento

Armiamoci di divisori per cassetti, come questi illustrati nell ‘immagine di varie forme, materiali e dimensioni

   

Potreste anche realizzare delle scatole riciclate da contenitori di vari prodotti  e rivestendole, come nell’immagine:

Step 7

Iniziate  ad inserire i vestiti nei contenitori , avendo cura di dividerli per genere, tipo e se volete per colore, piegandoli in verticale.

Il risultato che otterrete con questo sistema e piegando i vestiti in verticale sarà sorprendente!

   

Ed ecco il vostro armadio organizzato! Avrete tutto a vista e molto spazio guadagnato, provate e fatemi sapere.

Ai prossimi consigli…

Un saluto da Stera

 

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *