gli anni 883, ascoltando…ricordando!

gli anni 883, ascoltando…ricordando!

Gli anni …

gli anni – 883 – YouTube

Ascoltando “gli anni 883″, mi tornano in mente tantissimi ricordi della mia adolescenza, che rammento come se fosse ieri, come se non fosse mai terminata …

Ci si ritrovava davanti al muretto della chiesa e si faceva parte di una grande compagnia di amici…

Ricordo ancora: si andava nelle birrerie la sera per ritrovarci, e si passavano le serate nei locali più svariati bar, cocktail bar, discoteche.

Spesso si assisteva ai concerti delle band dei nostri amici, oppure di gruppi musicali in voga del periodo, senza farci mai mancare qualche serata all’insegna del Rock.

Sembra passato un soffio di tempo dalle  intere nottate trascorse in discoteca a ballare fino alle prime luci del mattino

Meravigliosi,  gli aperitivi nei bar delle piazze in posti superaffollati a  ridere  e parlare di tutto

Ed infine nelle serate senza programma vedersi con con l’amica più fidata, fare una maschera al viso, la tinta i capelli o provare nuovi  look!

Mi sembra passato un attimo da quando  “lui” mi passava  a prendere per uscire, e vivere “la serata romantica”

Quanto tempo passato a leggere libri che speravo mi aprissero strade sconosciute, e con il senno di poi a loro modo lo hanno fatto.

Quante riviste acquistate per aver il consiglio di look e di bellezza, già non c’era Google, Youtube, Instagram  a farmi da consigliere … ma in alternativa  i miei cari amici libri …

Non che adesso non si trascorrano più serate come queste, ma  era tutto diverso e  per chi, come me è stato adolescente negli anni 90, sa di cosa sto parlando…

…dell’atmosfera diversa che si viveva e dei  momenti  che avevano un sapore diverso, un non so che di inaspettato, la sensazione di vivere sempre una serata unica per noi e per tutti, senza social senza cellulari (soltanto in pochi li possedevano e spesso non si mostravano)

Non sapevi chi si avrebbe partecipato alla serata e chi avresti incontrato… i gruppi di facebook e gli eventi facebookiani non esistevano, infatti venivano  pubblicizzati unicamente con delle locandine o con flyers,  oppure con il passaparola

E non ci crederete voi più giovani ma  non c’erano scatti fotografici da condividere  a testimoniare i ricordi … i pochi cellulari esistenti non potevano scattare foto e poi dove potevamo condividerle? Non esistevano social, la foto era ancora un fatto privato, famigliare, si stampava ed aveva un costo ed un tempo dedicato per farlo.

Nessuna memoria collettiva, soltanto quella personale!

Gli anni sono passati  … eppure conservo  splendidi ricordi anche dei momenti che allora mi sembravano tutto tranne che belli ed invece ….

Ma ricordatevi, come dice la canzone “gli anni 883“:

“il tempo passa per tutti lo sai , nessuno indietro lo riporterà neppure noi…”

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Benvenuti nella Casa di Stera
Ciao sono Stera, entra nella mia casa... sono benvenuti i coraggiosi, che affrontano ogni giorno il quotidiano, che hanno sete di amore, di arte e che vogliono sedurre la vita attraverso una crescita personale... A tutti voi, graditi ospiti, ringrazio della visita e mi raccomando presentatevi, ditemi chi siete... scrivetemi su info@casastera.com Seguite i racconti di Mystera...
Signature